Grandi numeri per “Gusto & Fantasia”

In casa Consorzio Zafferano di Nepi circola soddisfazione per la risposta che ristoratori e consumatori hanno dato a Gusto e Fantasia. A pochi giorni dal termine dell’iniziativa – iniziata il 27 ottobre scorso – i numeri di Gusto e Fantasia sono molto incoraggianti. Più di 500 i piatti cucinati dai venti punti di ristoro affiliati (qui la lista), ma soprattutto tanto entusiasmo per gli imprenditori. Quest’ultimi, in tre settimane, hanno visto crescere il numero di ingressi nei rispettivi ristoranti.

Creare consapevolezza

In un territorio dove fino a poco tempo fa lo zafferano era pressoché sconosciuto, sia gli imprenditori che i clienti sono entrati in contatto con un ingrediente nuovo che si aggiunge alla lista dei prodotti tipici della Tuscia. L’oro rosso inizia a comparire sulle carte e sui tavoli dei ristoranti della Regione. Gusto & Fantasia si pone come il tramite tra il prodotto e la gente: creare consapevolezza nei confronti dei consumatori è il primo passo per il successo.

Il lavoro di comunicazione dei ristoranti ha fatto il resto. La pubblicazione di immagini dei piatti attraverso i profili social ha dato la possibilità a un ampio bacino di persone di entrare in contatto con l’iniziativa e scoprire un mondo completamente nuovo, facendo crescere i numeri di Gusto e Fantasia.

Un grande seguito

Per il Consorzio Zafferano di Nepi mettersi in gioco e dare ampio respiro all’evento è stata una grande vetrina. L’eco del successo di questa prima edizione di Gusto e Fantasia, assieme ai grandi numeri della raccolta 2018, è arrivato a molti agricoltori della Tuscia. Sono già venti, infatti, le richieste di ingresso nell’Organizzazione per l’anno 2019.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *